Teatro - I Paradisi del Discolo APHODERMA, CIRO DISCOLO, PAOLA PARADISI

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Teatro

Ciro Discolo

'15   - «Un curioso accidente» regia di Francesco Sisto. Con Michelangelo Ragni e Ciro Discolo.
'13   - «Camminando a Sud 2.0
» regia di C. Discolo. Con: P. Paradisi, Ciro Discolo,Tommaso de Rosa, Angelo Tuorto, Adriano Gabriele, Davide Vittorio, Maria               Giovanna Iavazzi.                     
'12   -  «Camminando a Sud
» regia  di C. Discolo. Con: Paola Paradisi, Ciro Discolo, Roberto Guariglia, Maria Giovanna Iavazzi,Chiara Ianni, Francesco Comunale.
'06   - «Il signor Puntini Puntini contro il signor X
» regia di C. Discolo. Con  Massimo Borrelli, Ciro Discolo, Paola Paradisi e Peppe Laurato.
’04   - «La donna del banco dei pegni
» di Manlio Santarelli, regia di Luigi Russo. Con Stefania Di Nardo e Ciro Discolo;
’01   - «Caviale e lenticchie
» di Scarnicci e Tarabusi, regia di G. Rizzo. Con Giacomo Rizzo, Carla Schiavone, Francesco Procopio. Nel ruolo di “Nonno Simeone”;
‘00   - «I nipoti del sindaco
» di E. Scarpetta, regia di Mario Scarpetta. Con M. Scarpetta, Graziella Marina, Enzo Romano. Nel ruolo di “Procopio Ciaramella”;
’99   - «L’amico di papà
» di E. Scarpetta, regia di Mario Scarpetta. Con M. Scarpetta, Graziella Marina, Enzo Romano. Nel ruolo di “Pasquale”;
       - «Tre pecore viziose
» di E. Scarpetta, regia di Mario Scarpetta. Con M. Scarpetta, Graziella Marina, Enzo Romano. Nel ruolo di “Biase”;  
’98   - «Biscroma Strappaviscere
» di Michelangelo Ragni.  Nel ruolo di “ Antolstoinolov”;
       - «La banda degli onesti
» di  M. Scarpetta, regia di M. Scarpetta. Con M. Scarpetta e M.  Basile. Nel ruolo del «rag. De Rosa»;
‘97   - «Il barbiere di Siviglia
» regia di M. Ragni. Nel ruolo di «Figaro»;
       - «La serva padrona
»  regia di M. Ragni. Nel ruolo di «Uberto»;
‘96   - «Tosca - Prima dell’alba
» di T. Rattigan, regia di Marco Parodi. Con Milva e Luigi Pistilli. Nel ruolo di  «Schiarrone»;
‘95   - «Nea...polis
» Di Ciro Discolo e Paola Paradisi;
‘94   - «Frizzevolissimevolmente
» di Ciro Discolo e Paola Paradisi;        
       - «Cantata d’ ammore
» di Lello Scarano;
‘93   - «Un brutto difetto
» di E. Scarpetta, regia di M. Scarpetta. Con M. Scarpetta e Graziella Marina
‘91   - «‘O tuono ‘e marzo
» di Vincenzo Scarpetta, regia di M. Scarpetta. Con Mario Scarpetta e Franco Angrisano. Nel ruolo di «Mimì Cardillo»;
       - «Elisabetta e Limone
» di J. Rodolfo Wilcock, regia di Michelangelo Ragni. Con Ciro Discolo e Monica Assante. Nel ruolo di «Limone»;
‘90   - «Il testamento di Parasacco
» di E. Scarpetta, regia  di M. Scarpetta. Con Mario Scarpetta e Nunzio Gallo. Nel ruolo di «Celestino Pallino»;
‘89   - «Felice sposo
» di E. Scarpetta, regia di M. Scarpetta. Con M. Scarpetta e Franco Angrisano. Nel ruolo di «Francesco Tarantella»;
‘88   - «‘Na santarella
» di E. Scarpetta, regia di Mario Scarpetta. Con Mario Scarpetta e Daniela Poggi. Nel ruolo di «Michele»;
‘87   - «L’uomo la bestia e la virtù
» di L. Pirandello, regia di Luigi Squarzina. Con Ugo Pagliai e Paola Gassman. Nel ruolo di «Belli»;
‘86   - «Il mercante di Venezia
» di W. Shakespeare, regia di Orazio Costa Giovangigli. Con Gianrico Tedeschi e Paola Gassman. Nel ruolo di «Salerio»;
‘85   - «Molto rumore per nulla
» di W. Shakespeare, regia di Sandro Sequi. Con Valeria Moriconi e Pino Micol. Nel ruolo di «Calogero Carbone»;
‘84   - «Edippo
» di Ugo Foscolo, regia di Gennaro Vitiello. Nel ruolo di «Talete»;
‘83   - «Operetta per una bambola
» di F.G. Lorca, regia di Gennaro Vitiello;
‘81   - «Teatro Kroetz
» di Franz Xaver Kroetz, regia di C. Ascoli. Nel ruolo del protagonista «Sepp»;
       - «La strada
» spettacolo che ha partecipato al «2° Mannheimer Theater Festival». Mannheim (RFT):
‘80   - «La carretta dei comici
» spettacolo che ha partecipato al « I° Mannheimer Theater Festival» (RFT);
‘79   - «La Commedia dell’Arte
» spettacolo di teatro di strada, rappresentato a Parigi;
       - «Fazzoletto di nubi
» di Tristan Tzara, regia di C. Ascoli. Rappresentato in seconda mondiale nell’ambito di «Estate a Napoli»;
‘78   - «Il maestro Pip
» di Nello Saito, regia di Claudio Ascoli. Nel ruolo di «Pop»;


 
Torna ai contenuti | Torna al menu